Classi di isolamento

 

La durata dell'isolamento dei prodotti elettrici è determinato da molti fattori contingenti quali: temperatura, sollecitazioni meccaniche ed elettriche, umidità, ambiente inquinato da sostanze chimiche e radioattive.

In relazione alle temperature, le normative anno stabilito le classi di isolamento dei materiali più comuni, per i quali non devono essere superate le temperature di funzionamento predefinite, in modo da evitare il veloce degrado o addirittura, la distruzione del materiale isolante utilizzato.

Questo materiale, spesso è utilizzato per garantire la separazione elettrica, fra parti in tensione e le parti accessibili all'uso, risulta pertanto evidente, che il decadimento delle caratteristiche d'isolamento, provoca pericolosità per l'utilizzatore.

Le norme IEC 989 ed EN60742 alle quali i trasformatori MG sono conformi, stabiliscono i limiti massimi di temperatura per gli avvolgimenti dei trasformatori, in funzione della classe di isolamento.

Classe termica Temperatura max A 100°C E 115°C B 120°C F 140°C H 165°C.

La produzione dei trasformatori MG, di piccola e media potenza, è realizzata con materiali appartenenti alla classe B.

Quelli di grossa potenza >80 kV A sono realizzati in classe H per rispettare la classe termica dei trasformatori, è importante attenersi alle informazioni indicanti, la massima temperatura ambiente, riportata in targhetta.

Se ciò non fosse indicata, la temperatura massima di esercizio è da intendere di 25°C.